ProcidaMia

Prima Pagina Itinerari Procida 
dentro e fuori
Ricerche Storia Territorio Archivio Libri

Interviste

Per la tua posta
non andare alla Posta


Da oggi a Procida c'è

Via SS. Annunziata 38
La Giovine Compagnia
Per i tuoi viaggi
NUOVA
GRAZIELLA TRAVEL
Coro Polifonico di San Leonardo
coro.jpg (6431 byte)

Ascolta

ProcidaQuiz

Chi vuol esser procidano?

versione per

Residenti
e
Turisti

a cura di
Porfirio Tramontana


Insieme per Procida: conosciamoci meglio

Ambrosino Raimondo 
detto Dino
 
Napoli 30.03.1979 
Consigliere Comunale uscente - Impiegato
31 anni il 30 marzo, sono sposato con Arca ed ho due bambini: Martina di quattro anni e Salvatore di tre. Nella mia vita lavorativa ho fatto diverse esperienze nel campo della mia laurea: l'estrema precarietà mi ha però indotto a cercare un impiego più stabile presso un albergo nella vicina isola di Ischia. Sono consigliere comunale dall'età di 22 anni ed appassionato di politica da sempre. Sogno un'isola dove si possa vivere meglio coniugando in modo più corretto esigenze concrete e rispetto dell'ambiente. Se vinciamo le elezioni sarò ancora a disposizione dei cittadini e cercherò di realizzare i nostri migliori progetti. Chiedo solo: metteteci alla prova! Dino Ambrosino
Actilio Giovanna detta Lalla 
Venezia 10.02.1959
Docente di Lettere - Albergatrice
Ho 51 anni, sposata con Franco, due figli Gaia e Pierfrancesco ,da circa 30 nel mondo della scuola, prima come insegnante di educazione musicale poi come docente di Lettere. Sono innamorata del mio lavoro e stare a contatto con i giovani mi dà sempre nuova energia. Attiva, concreta ,pragmatica,non amo stare sotto i riflettori,preferisco i fatti alle parole. Ho sempre creduto nella vocazione turistica dell'isola di Procida e ho intrapreso un percorso lavorativo parallelo all'insegnamento nel settore turistico, fondando insieme ad altre energie vitali procidane l'Ass.culturale Millennium che si occupa della valorizzazione del patrimonio culturale dell'isola. Insieme abbiamo realizzato tra l'altro un piccolo sogno, una guida di Procida :" Uno scrigno sul mare". Da circa dieci anni gestisco con mio marito e quattro validissime collaboratrici l'hotel "La Casa sul Mare". Ho deciso di scendere in campo perché non riuscivo più a sopportare la lenta e progressiva agonia della mia isola. Il mio sogno ricorrente?Una Procida a misura d'uomo, popolata da uomini e donne liberi; cittadini e non più sudditi, dove ciascuno faccia la sua parte e dia il proprio contributo. Sono convinta che quello attuale sia un momento storico, il momento della scelta per il futuro di Procida, se vogliamo che Procida abbia ancora un futuro. Credo che solo in Insieme per Procida ci siano le risorse umane e le potenzialità per favorire un cambiamento che vada in direzione di un reale recupero del territorio, tenendo sempre presenti la sostenibilità economica e ambientale, la vera partecipazione dei cittadini e la garanzia di una gestione amministrativa all'insegna della trasparenza. Giovanna Actilio detta Lalla
Ambrosino di Bruttopilo Vincenzo 
Procida 19.06.1954 
Agente marittimo - Dirigente d'azienda
56 anni, felicemente sposato con Agnese, ho due figlie Marco e Marica. Dopo circa 13 anni di "mare" ho iniziato a lavorare in aziende sempre del settore ma a "terra". In 22 anni ho ricoperto il ruolo di Responsabile Operativo di un agenzia marittima, (8 anni), sono stato Direttore della Fratelli Cosulich  S.p.a. (8 anni) ed attualmente sono Presidente e Amministratore Delegato di un terminal containers nel porto di Napoli (da 3 anni). Amo il calcio e nel poco tempo libero a disposizione cerco ancora di praticarlo. Credo molto nel nostro progetto per poter dare a Procida un cambiamento radicale sia a livello di gestione della macchina amministrativa ma sopratutto a livello morale ridando ai Procidani la loro dignità e assegnandogli il ruolo che gli compete. Metto a disposizione la mia piccola esperienza professionale per il progetto. Vincenzo Ambrosino di Bruttopilo
Badalucci Mariangela in Aurelio  
Napoli 18.02.1978 
Perito elettronico
Ho abitato 10 anni a Torino , dove ho studiato elettronica e telecomunicazioni . Ho lavorato come barista, poi ho avuto a possibilità di lavorare come collaudatore di prototipi per il gruppo Fiat. Sono tornata a Procida perchè ho conosciuto Marco (mio marito). Sono sposata, ho due gemelli Yuri e Zoe , aiuto Marco nella sua attività (Officina Nautica). Fare politica per una mamma che lavora ed ha due gemelli è durissima!! Ho accettato di impegnarmi direttamente per testimoniare che è necessario il contributo di tutti per far funzionare bene la macchina comunale.

Mariangela Badalucci

Cibelli Generoso detto Gennaro
Procida 23.03.1962
Consigliere Comunale uscente - Medico
Mi chiamo Cibelli Generoso (per tutti Gennaro), di professione medico (guardia medica, vaccinazioni, dialisi, medico degli stranieri temporaneamente presenti, queste le mie principali occupazioni attuali).Mi piace leggere, come tanti ho l'hobby dello sport, manco a dirlo il calcio in particolare (sono tifosissimo della Juve).Dopo aver fatto il pendolare al contrario per tanti anni, mi sono stabilito a Procida, dove sono nato circa 48 anni fa, da una diecina di anni. Qui è nata la mia voglia di fare politica, o meglio di partecipare alla vita amministrativa (perchè, secondo me, fare politica è un'altra cosa) e,così, seguendo un gruppo di amici, mi sono candidato da indipendente nella lista di "Procida in progresso" e sono stato eletto consigliere comunale alle passate elezioni del 2005. Dopo aver constatato che di progresso non c'era stato niente e niente ci sarebbe stato, sono passato all'opposizione dove mi sono battuto per evitare altri sfasci (vedi dissociatore molecolare e vendita delle quote della società che gestisce il porto di Marina Grande) e per aumentare la carente democrazia e la partecipazione popolare alla vita amministrativa in quest'isola (vedi la richiesta per la piena dello statuto comunale di cui sono stato il primo firmatario). Il mio sogno è quindi quello di contribuire ad invertire la rotta verso cui si è diretta quest'isola negli ultimi 15 anni e andare verso un futuro diverso, in cui al centro degli interessi dei "politici" ci siano lo sviluppo dell'isola e il bene della comunità e dei giovani in particolare (anche se poi l'una cosa comprende e prevede l'altra). Gennaro Cibelli
Cioffi Giuseppe detto Peppino 
Procida 02.12.1955
Chirurgo
Peppino Cioffi
Forestieri Paola 
Napoli 19.11.1979 
Dipendente bancaria
30 anni, impiegata da circa 11 presso uno degli istituti di credito dell'isola. Hobby? Tanti, in primis lo sport . . . corsa, bici, nuoto. Adoro leggere. . . mi piace cucinare (soprattutto i dolci) e purtroppo anche mangiare. Perchè Insieme x Procida? Beh, credo molto nei valori e nei principi ispiratori dell'iniziativa, li condivido pienamente . . . la ns. isola è una risorsa preziosa, va valorizzata adeguatamente, sviluppata turisticamente e fatta crescere. Bisogna cercare di generare ricchezza e impiegare risorse del territorio, condividendo progetti e idee, le diverse problematiche e le possibili soluzioni. E' un sogno e una sfida, ma insieme possiamo farcela, uniti si può! Paola Forestieri
Giumella Michele detto Lino 
Procida 27.07.1949
Funzionario Regionale
Lino Giumella
Granito Nicola detto Nico 
Napoli 16.07.1973 
Docente d'Arte - Pittore
36 anni,coniugato con Samanta. Da 9 anni sono docente d'arte dapprima alla scuola media e da quest'anno presso l'Istituto Magistrale di Procida (Liceo Linguistico-Scientifico e Scienze Sociali) ma da sempre mi occupo di arte e cultura essendo anche pittore. Sogno di costruire, soprattutto con i giovani, una Procida più viva e bella rivalutando e rilanciando la nostra cultura secolare applicando la politica del buonsenso e liberi da ogni clientela. Nico Granito
Intartaglia Antonio
Napoli 25.01.1955
Consigliere Comunale uscente - Avvocato
Ho 55 anni e sono avvocato. ed esercito la mia professione sull'isola da molti anni. Sposato con Mena, abbiamo la gioia di avere una figlia di nome Miryam, di un anno e mezzo. Non mi piace apparire e parlare tanto per farlo, preferisco i fatti. Il mio impegno concreto in Consiglio Comunale è iniziato nel 1996 e da allora, con coerenza innanzi tutto, ho lavorato cercando di incidere nell'azione amministrativa del Comune, nel rispetto del ruolo assegnatomi dagli elettori, al cui mandato sono stato sempre fedele. Il mio proposito in questa competizione elettorale è di fermare i progetti di chi ancora una volta , vuole imbrigliare Procida ed i procidani nella rete del potere personale dei nuovi e vecchi "furboni" della politica. Io credo fermamente allo straordinario progetto amministrativo che la lista Insieme per Procida vuole realizzare con i cittadini, che sarà possibile esclusivamente se in tanti continueranno a sostenerci con entusiasmo, e con il nostro stesso amore per Procida. Vogliamo restituire alla legalità quella forza innovativa cui tutti si appellano (a parole) ma non si adoperano poi per praticarLa, per giungere ad un effettivo cambiamento della nostra comunità. Vuol dire che Vogliamo che i bisogni e le necessità dei cittadini devono essere erogati come diritti e non più come favori (ed è questo il solo e l'unico modo per sottrarre risorse e potere alle mafie di ogni Paese: non obbligare chi è privato di qualcosa ed elemosinarlo o a supplicarlo - in cambio di perenne riconoscenza e sudditanza! - al potente di turno - L.Ciotti); Vogliamo garantire un' effettiva trasparenza nella gestione della cosa pubblica e nei rapporti con i cittadini Tutti con INSIEME PER PROCIDA, per ridare dignità alla nostra isola! Antonio Intartaglia
La Mesa Maira 
Napoli 08.02.1984
Imprenditrice
ho 26 anni, da quattro lavoro nell'ambito del turismo; con l'aiuto della mia famiglia ho creato dal nulla un'attività di noleggio(scooter, auto e barche) situata nel porto di marina grande. Un lavoro che mi piace molto ma purtroppo mi impegna soltanto sei mesi all'anno. Mi piace molto viaggiare, adoro gli animali ma ancor di più i miei due cani!! Questa è la mia prima esperienza politica, e ciò che mi ha spinto verso questa direzione è la forte convinzione che tante cose devono cambiare, credo in questa coalizione e voglio contribuire in prima persona a migliorare la mia meravigliosa ma trascurata isola. m._la_m..jpg (8010 byte)
Lubrano Lavadera Antonio
Procida 10.09.1962 
Impiegato 
48 anni , impiegato , lavoro nel campo marittimo da 25 anni , il mio hobby principale è lo sport (calcio , tennis) il mio sogno è creare una polisportiva che abbia come principali obbiettivi insegnare ai giovani una sana e corretta formazione sia sportiva che umana. Per rendere anche piu' diretto Il senso della mia partecipazione alla vita politca decll'isola faccio mio uno slogan che racchiude il mio pensiero per una Procida migliore:

IO + NOI = VOI

Antonio Lubrano Lavadera
Lubrano Lavadera Manuela
Procida 13.06.1977 
Docente di Lettere
32 anni , ho lavorato per 5 anni nel mondo della scuola come docente di lettere nella scuola secondaria di I grado prima in provincia di Cuneo e poi in provincia di latina; attualmente sta collaborando come volontaria presso l'archivio di stato di napoli nel campo dell'archivistica informatica. Ho deciso di scendere in campo perchè è troppo facile stare alla finestra a criticare!Credo veramente che sia ancora possibile invertire le troppe tendenze negative della mia isola. Manuela Lubrano Lavadera
Lubrano Lavadera Rosario detto Rino 
Procida 10.02.1956
Agronomo - Funzionario Regionale
Rino 54 anni sposato con Valeria Scotto Insegnante, due figlie Sarah Carmen, Restauratrce e Francesca, studentessa in Giurisprudenza funzionario agronomo dell'Assessorato all'Ambiente della Regione Campania si occupa di programmazione e gestione fondi dell'Unione Europea (FERS) in ambito Risorse Naturali, con particolare riferimento ai regimi di aiuto, inoltre si occupa di applicazione della Direttiva SEVESO riguardante le attività industriali a rischio di incidente rilevante. Qualche esperienza in campo di pianificazione con riferimento alla redazione di Carte d'Uso Agricolo del Suolo (Procida, Domicella, Rotondi) e di Progettazione Integrata in ambito regionale.
Hobbies: viticoltura, orticoltura, lettura, cinema, snokering, in estate, appassionato di vino, (Sommelier non professionale) cucina tradizionale, compresi i dolci e formaggi. Perchè Insieme per Procida? Per un motivo molto semplice: avvertivo da tempo il bisogno di non arrendermi a questo mortificante presente che dimenticando o addirittura rinnegando un passato di storia cultura e tradizioni avanza verso il futuro travolgendo e distruggendo risorse, valori e relazioni sociali e personali. Con Insieme per Procida perché nel tempo è riuscita ad incubare risorse capacità e competenze di persone disinteressate, per la costruzione di una società sostenibile mediante un progetto condiviso e un metodo partecipato.
Rino Lubrano
Romeo Giovanni detto Gianni
Procida 18.10.1949 
Professore universitario 
"Federico II"
Sono dell'ottobre 1949, nato in casa a Procida davanti a un sacco di gente, come quelli della mia generazione (mia madre ricordava sempre seccatissima quel particolare e ce l'aveva molto con le cognate nubili, che avevano portato tutto il paese allo 'spettacolo': per il 1949 era una procidana decisamente anticonformista…). I primi anni della mia vita li ho vissuti a Procida, le elementari le ho fatte nel Cilento, poi ho abitato sempre a Napoli, ma con moltissimi soggiorni nella pace degli archivi vaticani, e dal 1983 vivo a Procida. Laureato in Lettere nel 1971, ho avuto la fortuna di potermi dedicare da subito all'insegnamento universitario e alla ricerca scientifica e di tuffarmi negli archivi, la mia passione principale. Mi sono formato in Germania, Austria e Belgio, ho girato in lungo e in largo l'Italia per cercare manoscritti relativi a streghe, cacciatori di streghe, esorcisti, confessori, inquisitori, fidanzati e coppie di fatto, ho sempre insegnato all'Università Federico II, rivedo spesso i miei allievi più cari. Mi piace molto fantasticare; scherzo volentieri con i bambini. Matricola universitaria nel 1967-1968, ho capito molte cose proprio grazie al terribile '68. Sono sempre stato vicino ai valori e alle battaglie della sinistra, ma non ho mai avuto tessere di partito per istintiva diffidenza (la sola tessera che tuttora ho è quella della CGIL scuola), amo la politica 'di strada'. Gianni Romeo
Sarchioni Antonio detto Tonino  
Ischia 07.09.1950 
Generale CC ris.
anni 59, Ufficiale dei Carabinieri in pensione. Durante la mia carriera ho avuto il privilegio di lavorare con le più alte gerarchie militari, ma non sono mai stato attratto dal "potere": ho scelto di lasciare la professione con qualche anno di anticipo, quando potevo trarne i migliori frutti, per il desiderio di ritrovare, nella mia isola, una vita semplice e gratificante sotto il profilo umano. Tanti anni al servizio delle Istituzioni hanno radicato in me valori che considero sacri, quali giustizia, legalità, senso del dovere, lealtà e solidarietà e sono certo che la nostra compagine sarà in grado di esprimerli con forza e concretezza. Non sono, però, un rigido burocrate: amo la natura, la vita all'aperto, la pesca, l'artigianato e tutto ciò che consente di esprimere la mia creatività. Infine, sono un inguaribile ottimista, pronto a concedere fiducia al prossimo e, nello specifico, sono certo che i cittadini procidani avranno uno scatto di orgoglio per avviare quella riqualificazione che il nostro paese merita. Antonio Sarchioni
Sasso Antonio
Procida 03.07.1941
Pensionato marittimo
69 anni credo ben portati nonostante gli acciacchi degli ultimi anni, pensionato marittimo dopo molti anni di mare, noto a tutti come "La Fiacca". Single. Per tre volte in Consiglio Comunale nelle file della Sinistra. Ho combattuto molte battaglie, al fianco dei miei concittadini, per l'affermazione del diritto ad avere l'Ospedale e contro scelte amministrative rivelatesi poi scellerate, come quella di installare gli ormai famosi cassonetti interrati, o ancora contro il dissociatore molecolare, ultima "fantasiosa" trovata in tema di smaltimento rifiuti. Sono una persona semplice ed allegra. Mi piace il calcio e tifo per il Napoli da sempre; qui a Procida sono tra i fondatori del Club Napoli. Ho vinto cinque tornei isolani con la gloriosa squadra della Marina Grande. Contribuisco al progetto di Insieme per Procida con la mia storia, fatta dall'esperienza della strada e dalla coerenza di essere sempre stato dalla parte della gente comune. Antonio Sasso
Scotto di Fasano Loreto 
Procida 03.08.1948
Medico Chirurgo
Loreto Scotto di Fasano
Scotto di Perta Bartolomeo detto Barti 
Napoli 30.07.1976 
Geometra
Mi chiamo Bartolomeo Scotto di Perta, per gli amici Barti, sposato con Giuseppina detta Peppa, sono un Geometra – Tecnico per il recupero urbano ed edilizio – esercito la libera professione da circa dieci anni. Ho deciso di aderire al progetto di Insieme per Procida, perché credo fortemente che ci sia bisogno di un cambiamento e rinnovamento profondo del modo di fare politica nella nostra isola. Sappiamo tutti che non sarà facile, ma questo non vuol dire che bisogna arrendersi senza nemmeno provarci! Io ho deciso di mettermi in gioco per non essere più uno spettatore passivo,ma per contribuire con la mie energie e la mia professionalità acquisita in questi anni, ad un reale ed effettivo progresso di Procida.

Il mio lavoro, infatti, mi ha portato a stare a contatto con la gente, a comprendere le loro esigenze di fronte al problema della casa, che come tutti sappiamo è una delle priorità di ciascun procidano.

Bisogna tutelare il nostro territorio, proteggerlo dagli scempi e gli abusi, ma allo stesso tempo difendere il diritto alla casa di centinaia di persone, perché Procida non è un museo, ma un luogo vivo, un luogo dove le persone, e soprattutto i giovani, vogliono continuare a vivere! Noi dobbiamo rendere tutto ciò possibile. Per fare questo ci impegneremo da un lato a riaprire il dialogo con le istituzioni, regionali e nazionali, per trovare una soluzione concreta, nel rispetto della legalità, ma che possa effettivamente risolvere il problema, non semplicemente rimandarlo, di modo che ad ereditarlo saranno le nuove generazioni.

Dall’altro lato è fondamentale garantire il rispetto del territorio mediante una riqualificazione dello stesso che passa attraverso una edilizia rispettosa dei canoni architettonici caratteristici dell’isola, e in particolare, dei colori dei materiali e delle tipologie costruttive finalizzate anche al risparmio energetico anche in ossequio al prot. Intesa siglato con la soprintendenza ai Beni archt. E paesagg. . Nell’attuazione di questo progetto di riqualificazione si avrebbe la possibilità di sortire un ulteriore vantaggio rappresentato in primo luogo dalla rivalutazione territorio ai fini turistici e dall’incremento di attività produttive tipiche dell’isola quali artigiani.

Per questo e per altri obiettivi, io assicuro tutto il mio impegno, la mia dedizione e le mie energie di giovane e orgoglioso procidano cercando di non deludere quanti mi voteranno ma soprattutto far cambiare idea a quanti non mia hanno votato.

Barti Scotto di Perta
Visaggio Antonio detto Nino 
Procida 04.02.1954
Medico - Oculista
Antonio Visaggio
 

Leggi e diffondi

Quello che gli altri non scrivono

Elezioni 2010
il voto di Procida

Comunali
Regionali

Vuoi collaborare con noi?

scrivi a:
info@procidamia.it

 

Copyright © Procidamia.it 2001 
webmaster Raffaele Iovine 
ultimo aggiornamento: 02/11/2010